La procedura si applica a tutte le tipologie di contratti trattate da GBSOLS che si possono raggruppare sotto le due categorie: Contratti Standard e Contratti ESCO.

CONTRATTI STANDARD

  • Offrire soluzioni di installazione e manutenzione di impianti
  • Rivendita di prodotti
  • Rivolto ai settori privato (sia personale che impresa) e pubblico

 CONTRATTI ESCO (Energy Service Companies)

  • Offrire un servizio di efficienza energetica
  • Possedere le capacità organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria
  • Offrire garanzia contrattuale di miglioramento dell’efficienza energetica attraverso i servizi e le attività fornite, con assunzione in proprio dei rischi tecnici e finanziari connessi con l’eventuale mancato raggiungimento degli obiettivi concordati
  • Collegare la remunerazione dei servizi e delle attività fornite al miglioramento dell’efficienza energetica e ai risparmi conseguiti
  • In pratica la ESCo effettua gli interventi di efficientamento energetico a proprio investimento diretto (o tramite finanziamento bancario), si assume i rischi tecnico economici collegati, e viene ripagata negli anni definiti dal contratto (tipicamente tra i 5 e gli 8) con i risparmi che il cliente ottiene dall’invervento
  • Se il progetto ha un ritorno adeguato, una parte dei risparmi può essere condiviso dal primo anno con il cliente finale, che ha quindi un vantaggio immediato (anche se limitato, ma a fronte di nessun investimento iniziale), e un vantaggio più consistente una volta terminato il contratto, visto che il bene oggetto dell’investimento  (es. led, caldaia, o cogenerazione) a quel punto passa di proprietà dalla ESCo al cliente
  • Una parte dell’investimento viene ripagato dalla vendita dei TEE (Titoli di Efficienza Energetica), tramite il meccanismo dei Certificati Bianchi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin